Stanco dei soliti “PIPPONI”? Ecco 22 pillole di Marketing per la tua Piccola Attività!

Ciao! Tranquillo andiamo subito al sodo…so che ne hai letta già troppa di fuffa in giro. Dunque, questo qui sotto è l’elenco delle pillole!

Puoi leggere anche solo l’elenco ed avere già un’idea di massima di quello di cui avrai bisogno. Se vuoi, leggendo tutto l’articolo, troverai invece qualche dettaglio in più e spunti molto utili!

  1. Segui un piano di marketing completo e coerente, interamente ideato prima di fare la “prima mossa”
  2. Specializzati
  3. Parla ad un Target specifico
  4. Invia Newsletter automatiche
  5. Sperimenta Facebook Ads per avere Visibilità
  6. Crea il tuo sito con WordPress
  7. Raccogli tutti i dati completi del cliente con l’iscrizione al “Club”
  8. Organizza un Evento nel tuo negozio
  9. Cambia il layout del sito ponendo il focus solo sulla Lead Generation
  10. Inserisci la tua attività commerciale su Maps
  11. Crea un percorso definito e posiziona la cassa a sinistra rispetto all’ingresso
  12. Metti un solo un prodotto in Vetrina
  13. Adotta Promozioni che fanno leva su urgenza e scarsità
  14. Investi pochi euro per essere primo su Google
  15. Sperimenta la promozione “porta 1 amico”
  16. Crea un Blog
  17. Fai Up-Selling alla cassa
  18. Valuta la tua Comunicazione dei 5”
  19. Crea uno “spazio caffè”
  20. Aumenta le vendite focalizzandoti sulla Fidelizzazione
  21. Capisci cosa piace ai tuoi clienti con un Sondaggio
  22. Sfrutta i punti deboli della tua Concorrenza

1) Segui un piano di marketing completo e coerente, interamente ideato prima di fare la “prima mossa”

L’errore più grande dei negozianti di oggi, su come promuovere un negozio, è pensare che i risultati siano frutto di creatività e genio. Niente di più falso.

Quello che invece ti consiglio subito, prima ancora di mettere in pratica una di queste idee per promuovere un negozio, è di fare è tenere traccia di un modello passo passo e di seguirlo tutti i giorni.

Farti trovare da un estraneo e trasformarlo in un cliente fedele diventa facile se tieni traccia di tutto ciò che fai e ne misuri i risultati. Perché?

Ovvio, misurare ti permette di capire cosa funziona e cosa è meglio scartare e questo significa una cosa: miglioramento continuo!

2) Specializzati

Invece di vendere un po’ di tutto a tutti prova ed essere specialista in qualcosa. Fai in modo di essere unico sul mercato che hai scelto.

Ad esempio: una gioielleria potrebbe specializzarsi in gioielli religiosi, un parrucchiere potrebbe diventare il punto di riferimento per chi ha i capelli ricci, un negozio di scarpe potrebbe vendere solo scarpe con il tacco, etc…..

3) Parla ad un Target specifico

Prova a suddividere per gruppi i tuoi prodotti o servizi a seconda dei problemi che risolvono, delle passioni o esigenze che soddisfano o del “tipo di persona” che li comprerebbe.

Ogni volta che fai una pubblicità assicurati di renderla specifica per un solo gruppo e di parlare dei benefici che tale gruppo trarrebbe dall’acquisto del tuo prodotto. In questo modo il ritorno dai tuoi investimenti pubblicitari aumenterà drasticamente.

4) Invia Newsletter automatiche

Questo dovrebbe essere uno degli obiettivi principali di qualsiasi azione di marketing. Raccogliere un contatto del tuo cliente o potenziale cliente significa poterlo poi raggiungere con le tue comunicazioni in qualsiasi momento senza dover sperare che torni da te. Sei tu ad avere il controllo.

5) Sperimenta Facebook Ads per avere Visibilità

Tutte le grandi aziende sfruttano Facebook Ads, ma in modo molto distaccato/standardizzato, tu puoi farlo molto meglio. Nessuna strategia di marketing può ormai prescindere dal “canale social”!

Iniziando con solo 5€ al giorno puoi raggiungere letteralmente migliaia di potenziali clienti che hanno indicato nei loro interessi di apprezzare i prodotti che vendi tu. Fantastico vero?

6) Crea il tuo sito con WordPress (et similia)

Avere il pieno controllo del tuo sito web è FONDAMENTALE! Oggi non c’è più bisogno di saper programmare, puoi tenere aggiornato il tuo sito con pochi click utilizzando piattaforme simili a WordPress.

Potrai inserire centinaia di plug-in gratuiti che ti aiuteranno a promuovere la tua attività commerciale.

7) Raccogli tutti i dati completi del cliente con “l’iscrizione al club”

 Quando chiedi l’indirizzo e-mail ad un cliente devi sempre dargli un motivo valido per dartelo e devi fare in modo che sia lui a volertelo dare. Non fare sconti solo per routine. Quando è alla cassa per pagare chiedigli ad esempio: “E’ già iscritto al nostro club? Se vuole iscriversi è gratis ed ha subito uno sconto del 10%!” Dopo che avrà quasi certamente detto di si, sarà facilissimo chiedergli nome, e-mail e…addirittura il numero di telefono della moglie/marito!

8) Organizza un Evento nel tuo “negozio”

 Organizzare eventi è una delle idee più efficaci per farsi conoscere, raccogliere info sui tuoi potenziali ed attuali clienti e creare proficue partnership.

9) Cambia il layout del sito ponendo il focus solo sulla Lead Generation

 Non esagerare con i contenuti…comunica 1 messaggio, con precisione ed una grafica coerente.

Mantieni un layout pulito, usa i colori per portare l’attenzione dove vuoi tu (ad esempio verso un form per raccogliere contatti oppure pop-up che invitano all’azione!).

10) Inserisci la tua attività commerciale su Maps

 Hai una bellissima vetrina? Paghi mille milioni di euro per l’affitto del tuo super negozio nella via principale della galassia? Grande!!! Ma non serve quasi a nulla…

Quello delle ricerche on line è un vero boom. Infatti sempre più persone utilizzano lo smartphone per sapere quali negozi ci sono nella loro zona. Tu sei presente su Google Maps?

Pensa solo che una ricerca recente ha rilevato che il 78% delle ricerche locali fatte tramite cellulare si conclude con un acquisto fatto direttamente in negozio!

11) Crea un percorso definito e posiziona la cassa a sinistra rispetto all’ingresso

E’ stato rilevato che la tendenza di chi entra in un negozio è quella di andare subito a destra.

Se conosci il principio per cui più tempo un cliente passa in negozio e maggiori sono le probabilità che compri allora capisci che mettere la cassa o altri banconi a destra sarebbe come interrompere l’istinto naturale di visitare il tuo negozio.

12) Metti un solo un prodotto in Vetrina

 Parti da questo dato: agli occhi dei clienti il 97% delle vetrine sono tutte uguali. Se ci pensi è vero.

Prendi ad esempio due gioiellerie: che differenza c’è agli occhi di un frettoloso passante? Nessuna.

Prova a muoverti in modo diverso, metti un solo prodotto in vetrina e tutto il resto dello spazio usalo per creare una scenografia spettacolare.

13) Adotta Promozioni che fanno leva su urgenza e scarsità

Abituare i tuoi clienti a comprare solo in caso di sconti non è sano per nessuno ed è segno che la tua unica differenza sul mercato può farla il prezzo. Prova a creare promozioni mettendo in evidenza la validità solo per poche ore o per un determinato giorno.

14) Investi pochi euro per essere primo su Google

Oltre ad essere su Maps (non avrai già dimenticato il punto 10 vero?!) prova il servizio Google Ads per farti trovare da chi digita nel motore di ricerca specifiche parole chiave. Se ad esempio hai una libreria fatti trovare per chi digita “libreria Roma”. Questo è uno strumento eccezionale (forse oggi è IL PIU’ POTENTE STRUMENTO DI MARKETING possibile! Ti avviso di una cosa però, Google Ads è caro ed abbastanza complesso, usalo saggiamente o affidati ad un’esperto.

15) Sperimenta la promozione “porta 1 amico”

All’inizio fu Vodafone……

Prova a creare la promozione porta 1 amico legandola ad un programma a punti e premi. Lascia perdere gli sconti. Prova a regalare uno dei tuoi prodotti o a dare un servizio aggiuntivo gratis.

16) Crea un Blog

Qualsiasi sia la tua attività provate a creare un blog. Ormai lo sai, prima di comprare le persone cercano informazioni ed è proprio su queste informazioni che devi basare il tuo blog come strumento per promuoverti. Lo scopo NON è assolutamente creare contenuti promozionali, quello che devi invece fare è scrivere qualcosa che sia di forte interesse per i tuoi potenziali clienti e l’obiettivo principale è carpirne l’attenzione.

17) Fai Up-Selling alla cassa

“Vuole anche il ketchup?”…ed è subito storia. Il Mc è il Mc!

Questa è la domanda che ha aumentato di milioni di euro il fatturato di Mac Donalds il quale ha imposto ai propri dipendenti di fare la domanda a tutti coloro che non avevano preso le salse.

18) Valuta la tua Comunicazione dei 5”

I primi 5 secondi per la maggior parte dei clienti determinano se compreranno oppure no nel tuo negozio.

Questione di inconscio ma…cura tutto nei minimi dettagli e vedrai che l’inconscio è solo un’analisi velocissima fatta dal cervello sommando una serie di situazioni oggettive.

19) Crea uno “spazio caffè”

Le armi più potenti per battere qualsiasi concorrenza o grande catena sono le relazioni.

Dai alle relazioni tutta l’importanza che meritano e sfruttale come strumento per promuoverti. Aggiungici poi la statistica per cui più tempo un cliente passa in negozio e più aumentano le possibilità che compri e la frittata è fatta!

20) Aumenta le vendite focalizzandoti sulla Fidelizzazione

E’più difficile acquisire un nuovo cliente o vendere più volte a qualcuno che ha già comprato? Se la risposta per te è “la seconda che hai detto!” allora ti consiglio di cercare di fidelizzare i tuoi clienti.

Anche perché il cliente che ha già comprato l’hai “già pagato” attraverso i tuoi canali di marketing!

21) Capisci cosa piace ai tuoi clienti con un Sondaggio

“Non cercare clienti per i tuoi prodotti, cerca prodotti per i tuoi clienti“ diceva Seth Godin. Capire questo paradigma farà tutta la differenza nel tuo approccio imprenditoriale. Se non sai cosa vogliono i tuoi potenziali clienti hai mai pensato semplicemente di chiederglielo?

22) Sfrutta i punti deboli della Concorrenza

Spesso la tentazione è quella di mettere la testa sotto la sabbia e non guardare i negozianti intorno a te. Breaking news: “comportarsi così non migliorerà le tue vendite”.

Come fanno gli altri ad attirare clienti? Come usano il web? Quali sono invece i loro punti deboli? Come usarli a tuo vantaggio? Nella maggior parte dei casi i tuoi competitor sono molto più scarsi di quanto pensi (è la pubblicità bellezza), non cadere anche tu nella onnipotente quanto finta immagine che si sono dipinti da soli!

Eccoci alla fine (finalmente…). Spero questo articolo ti sia stato utile…lunga vita e prosperità!

Commenti Facebook


2019 © prolutionblog.com - All rights reserved.